15
Ottobre
2012

Il mese delle semine

Durante le giornate la temperatura sale ancora, ma l' aria frizzante ci ricorda che ormai l' estate è alle spalle e l' autunno è iniziato. Ottobre è il mese dei lavori, per chi ha l' orto o il giardino. E' il mese in cui bisogna ripulire i vostri spazi verdi dalle coltivazioni estive, ormai arrivate a morte naturale, estirpare le piante, vangare il terreno, concimare con un compost di qualità, irrigare, e poi dare il via al nuovo processo, con la semina di nuove piante.

Sì, ottobre è a tutti gli effetti il mese delle semine. E' in questo momento che si buttano le basi per far sì che in primavera il vostri orti e giardini diventino rigogliosi e pieni di colori. E' il mese in cui bisogna porre a dimore nuove essenze, per permettere la fioritura abbondante già a partire dal prossimo marzo. Per quanto riguarda l' orto, dopo aver raccolto quei prodotti ormai arrivati a maturazione (come melanzane, peperoni, prezzemolo, carote, cavoli e invidia) è tempo di seminare lattuga, ravanelli, spinaci, rucola e radicchi e di trapiantare cipolla bianca e aglio. Nelle zone dell' Italia del Nord è bene riattivare i tunnel o iniziare a proteggere le colture dal freddo, onde evitare che l' arrivo delle basse temperature vi colga impreparati. Per quanto riguarda il giardino, invece, è il momento delle semine di calendula, fiordaliso, papavero, speronella e anche camelie, posizionate appositamente lontano da aree ventose. E' in questo momento, inoltre, che vanno preparate le aiuole di bulbi a fioritura primaverile, che se piantati ora, spunteranno in tutta la loro bellezza proprio nella prossima primavera, portando colore e allegria nel vostro giardino.

Questo sito utilizza i Cookie. Cosa sono i Cookie ?