24
Ottobre
2012

Irrigare e seminare secondo la luna

No, non ridete. Non sono false credenze popolari. E’ un dato di fatto che le diverse fasi lunari abbiano un ruolo importante nell’ agricoltura. La semina, ma anche l’ irrigazione, è strettamente legata all’ unico satellite della Terra: ecco perché ogni volta che volete fare qualche lavoro nell’ orto o nel giardino è bene controllare che segno attraversa la Luna e comportarsi di conseguenza.

Per quanto riguarda la semina, ci sono alcune regole da rispettare che variano a seconda di cosa si vuole seminare: le verdure epigee (ovvero quelle che si sviluppano fuori dal terreno) richiedono una luna crescente o una discendente (ovvero quei giorni in cui la luna attraversa i Gemelli, Cancro, Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione e Sagittario). Le verdure ipogee sono da piantare in luna calante o discendente. E poi ci sono le verdure con cespo, preferibilmente da piantare in luna Calante, in un giorno delle Foglie (ovvero quando attraversa Cancro, Scorpione, Pesci). I frutti, invece, vanno seminati quando la luna è in Ariete, Leone, Sagittario.

Per quanto riguarda l’ irrigazione è preferibile farla nei giorni d’ acqua (quando la luna attraversa Cancro, Scorpione e Pesci), soprattutto dopo una lunga siccità. E’ consigliato evitare di annaffiare in Gemelli, Bilancia e Acquario. In ogni modo è sempre buona abitudine cercare di irrigare le vostre piante da giardino due o tre giorni dopo averle piantate. Si tratta di piccoli accorgimenti che, se rispettati, vi consentiranno di trarre il meglio dal vostro giardino, nei tempi minori. Provare per credere !

Questo sito utilizza i Cookie. Cosa sono i Cookie ?