L' importanza della microirrigazione

L' importanza di un impianto di microirrigazione.

Calibrare. Risparmiare. Sono due parole che gli amanti del giardino devono stampare nella loro mente. Quando si irrigano le piante è sempre necessario non strafare, ma somministrare le dosi giuste. Proprio al fine di evitare gli sprechi e apportare il giusto rapporto idrico alle piante è nata la microirrigazione, chiamata anche irrigazione a goccia o irrigazione localizzata. In cosa consiste?

Si tratta di un sistema di irrigazione che consente alle piante di assorbire acqua in modo lento ma continuativo: in questo modo la quantità di acqua assimilata è maggiore e di conseguenza gli sprechi ridotti al minimo. Il sistema si basa sull' utilizzo di gocciolatori e spruzzatori: sul mercato ce ne sono di diverso tipo, alcuni con portata fissa altri regolabile, in modo da poter programmare la portata a seconda delle necessità.

Questo metodo irriguo, che in passato aveva la meglio solo per le coltivazioni arboree, è oggi giorno sempre più diffuso: i vantaggi che presenta sono infatti notevoli. Un sistema di microirrigazione consente di ridurre lo spreco d' acqua e al tempo stesso non necessita né di manodopera né di grandi lavori. Sarà sufficiente dotare il sistema di un programmatore che stabilirà la frequenza e la quantità di acqua da somministrare.

Questo sito utilizza i Cookie. Cosa sono i Cookie ?